settembre 11, 2018

“Storie appese a un filo”: dipinti e musica al castello di Grumello

Si inaugura sabato 29 settembre nelle Scuderie "Storie appese a un filo": dipinti e musica al castello

Spazio all’arte in tutte le sue definizioni al Castello di Grumello. Sabato 29 settembre si inaugura nelle Scuderie del nostro maniero la mostra-performance “Storie appese a un filo” di Luigi Potente. Un evento unico nel suo genere, in cui vengono “raccontate” le immagini con musica dal vivo. Un format che ha sempre avuto un ruolo essenziale nel modo di Potente di fare arte e di essere artista. Per l’occasione protagonisti saranno i dipinti realizzati su teli dal profilo irregolare: sembreranno panni stesi al sole, appesi ai fili che attraversano in lungo e in largo la scena. Luci e ombre, gioie, emozioni quotidiane di un tempo ormai trascorso, ma che rivivono sotto forma di segni grafici, colori, parole scritte e dette. Il violino di Beatrice Paris, con le sue note improvvisate, lancerà messaggi sonori a commento di ogni opera: ora un grido, ora quieti ritmi. Un viaggio apparente tra colori, prosa e note, che condurrà il pubblico con fascinosa spontaneità in un mondo dove realtà e immaginazione convivono.
“STORIE APPESE A UN FILO”, inaugurazione su invito sabato 29 settembre a partire dalle ore 16.30. Possibile visitare la mostra da domenica 30 settembre a giovedì 4 ottobre previa prenotazione; costo: 20 euro (comprensivi di ingresso al castello con visita guidata e piccola degustazione).

Per info e prenotazioni:
Castello di Grumello
cell. 348 303 6243
e-mail: angela.romano@castellodigrumello.it

Published by: wp_castellodigrumello in Arte e musica, Eventi, Eventi speciali, News

Comments are closed.